Pasta fresca con funghi porcini

Se stai cercando un negozio dove comprare pasta fresca con funghi porcini a Roma o anche dove mangiare pasta fresca a Roma, il Laboratorio Cellini è senza dubbio la scelta migliore.

Dal 1985 il Laboratorio è attivo per produrre la migliore pasta fresca a Roma, con ricette tradizionali e ingredienti freschi di prima qualità.

Qui puoi trovare una grande scelta di preparazioni, dalla pasta fresca a piatti pronti: lavoriamo sia come tavola calda che su ordinazione. Vieni a scoprire tutti i nostri piatti con i funghi porcini.

Pasta fresca con funghi porcini – Lasagna

LASAGNA ALLA BOSCAIOLA

La lasagna ai funghi porcini di Cellini è preparata con: sfoglia all’uovo (semola di grano duro, farina 00, uova), funghi porcini, prosciutto cotto, piselli, mozzarella, fontina, groviera, aglio, olio extra-vergine di oliva, prezzemolo, sale, besciamella (farina, burro, latte, sale, noce moscata).

Le lasagne ai porcini sono un’invitante pasta al forno bianca dal gusto unico e delicato, in cui i porcini si fondono con pasta e besciamella in un mix appetitoso e irresistibile. Un piatto gustosissimo adatto a ogni occasione.

Pasta fresca con funghi porcini – Ravioli

RAVIOLI AI FUNGHI PORCINI

I ravioli con funghi porcini preparati da Cellini sono fatti con: funghi porcini (freschi o surgelati), fontina, parmigiano reggiano, prezzemolo.

Questi ravioli sono un primo piatto di pasta fresca con funghi porcini, realizzato con una sfoglia all’uovo farcita con funghi trifolati, ricotta e formaggio grattugiato. Il condimento dei ravioli ai funghi è a base di burro leggermente salato, che esalta il sapore delicato, ma al tempo stesso deciso, del ripieno. Sono perfetti per un’occasione speciale, per il pranzo delle feste e per la tavola della domenica, talmente gustosi che accontenteranno anche i palati più esigenti.

Varieta Funghi | Cellini Pasta - Laboratorio Di Pasta All’uovo

Vieni a provare le nostre pietanze a base di funghi porcini. Siamo sicuri che ti conquisteranno! Ma non solo. Tantissimi sono i piatti che prepariamo .

Sei curioso di provare tutti i nostri prodotti? Ti aspettiamo da Cellini Pasta, laboratorio di pasta all’uovo all’Eur. Contattaci per tutte le domande e dubbi!

In negozio puoi trovare tantissimi secondi e contorni, per esempio. I piatti sono sempre cucinati espressi, per offrire ogni giorno pietanze fresche. Gli ingredienti, ovviamente di prima qualità, vengono lavorati in maniera semplice e genuina – come si faceva una volta. Nessun tipo di additivo o sostanza pericolosa è aggiunta ai nostri piatti.

Pasta fresca con funghi porcini.

Cellini Pasta – Viale Carlo Tommaso Odescalchi, 39 – 00147 Roma

Telefono: 06.5131443
Mail: info@cellinipasta.it

Vuoi rimanere sempre aggiornato sulle novità e sui piatti stagionali? Seguici sui Social!

Instagram: @cellinipasta
Facebook: @cellinipasta

Lasagna Roma – Pastificio Cellini

Lasagna Roma preparata con amore nel nostro Pastificio.

Voglia di lasagne fatte in casa? Quelle che prepariamo nel nostro laboratorio artigianale sono deliziose come quelle della nonna! Se non ci credi leggi questo articolo e scoprirai perché le nostre lasagne hanno un sapore così unico e casereccio.

Per preparare le lasagne utilizziamo farine poco raffinate, grezze, dei migliori molini italiani per garantire una qualità e una porosità unica. Le uova provengono da allevamenti non intensivi e a terra. Per il ripieno usiamo le migliori carni, e verdure a chilometro 0 e biologiche. Raccogliamo i migliori ingredienti, e li lavoriamo con cura e attenzione – e tanta, tanta passione!

La nostra sfoglia all’uovo

Il segreto per un’ottima lasagna è la sfoglia all’uovo e noi sappiamo bene come prepararla!

Nel nostro laboratorio artigianale disponiamo dei macchinari che vantano più di 50 anni di attività, per lavorare i prodotti come si faceva una volta. Non fatevi ingannare, nonostante l’anzianità i nostri macchinari sono veloci e non hanno nulla da invidiare ai nuovi dispositivi ipertecnologici.

Abbiamo scelto di conservare questi attrezzi per non venire meno ai sapori tipici della tradizione culinaria italiana. Questi apparecchi sono studiati per lavorare al meglio farine e altri ingredienti, al fine di offrire un prodotto finale dal sapore unico e inconfondibile.

Cerchi una Lasagna Roma da gustare a casa senza “sporcarti le mani”? Non ti resta che venirci a trovare!

Seguici sul nostro profilo Instagram per rimanere sempre aggiornato sui nostri piatti del giorno!

Pastificio Roma Laboratorio Cellini: la nostra lasagna Roma

Ecco la lista di tutte le gustosissime lasagne fatte in casa che puoi trovare solo presso il nostro punto vendita (puoi anche prenotarle telefonicamente!).

LASAGNA ROMA PREZZI

  • LASAGNA ALLA BOLOGNESE – 18€ al kg – Sfoglia all’uovo (semola di grano duro, farina 00, uova), ragù (carne di vitellone, pomodori, sale, odori), prosciutto di maiale, parmigiano reggiano, besciamella (farina, burro, latte, sale, noce moscata).
  • LASAGNA AL PESTO – 20€ al kg – Sfoglia all’uovo (semola di grano duro, farina 00, uova), basilico, pinoli, olio extra-vergine di oliva, parmigiano reggiano, sale, besciamella (farina, burro, latte, sale, noce moscata).
  • LASAGNA ALLA CALABRESE – 20€ al kg – Sfoglia all’uovo (semola di grano duro, farina 00, uova), verdure miste di stagione (melanzane, spinaci, zucchine), intingolo di funghi, peperoni, cipolla, peperoncino, fontina, groviera, parmigiano reggiano, besciamella (farina, burro, latte, sale, noce moscata).
  • LASAGNA AL RADICCHIO E FORMAGGI – 20€ al kg – Sfoglia all’uovo (semola di grano duro, farina 00, uova), radicchio, fontina, groviera, mozzarella, parmigiano reggiano, besciamella (farina, burro, latte, sale, noce moscata), olio extra-vergine di oliva, odori.
  • LASAGNA FORMAGGI E NOCI – 20€ al kg – Sfoglia all’uovo (semola di grano duro, farina 00, uova), fontina, groviera, parmigiano reggiano, mozzarella, besciamella (farina, burro, latte, sale, noce moscata).
  • LASAGNA AI CARCIOFI – 22€ al kg – Sfoglia all’uovo (semola di grano duro, farina 00, uova), carciofi (a seconda della stagione), aglio, olio extra-vergine di oliva, mentuccia, sale, mozzarella, fontina, groviera, besciamella (farina, burro, latte, sale, noce moscata).
  • LASAGNA ALLA BOSCAIOLA – 20€ al kg – Sfoglia all’uovo (semola di grano duro, farina 00, uova), funghi porcini, prosciutto cotto, piselli, mozzarella, fontina, groviera, aglio, olio extra-vergine di oliva, prezzemolo, sale, besciamella (farina, burro, latte, sale, noce moscata).

LASAGNA ROMA PREZZI

RIPIENO AI FUNGHI PORCINI
Funghi porcini (freschi o surgelati), fontina, parmigiano reggiano, prezzemolo.

  • LASAGNA
    20€ al kg
    Lasagna (con aggiunta di besciamella: latte, burro, farina, sale, noce moscata)

RIPIENO DI RADICCHIO E SPECK
Radicchio, speck, provola affumicata, parmigiano reggiano.

  • LASAGNA
    20€ al kg
    Lasagna (con aggiunta di besciamella: latte, burro, farina, sale, noce moscata)
Whatsapp Image 2022 02 24 At 09.34.07 1 | Cellini Pasta - Laboratorio Di Pasta All’uovo

Leggi anche il nostro articolo Pasta fresca Roma.

Se ancora non sei convinto della qualità dei nostri prodotti non ti resta che venire a trovarci nel nostro laboratorio artigianale a Roma per toccarla con mano. Ci troviamo in zona Eur/Garbatella! Per dubbi, domande e prenotazioni non esitare a contattarci.

Lasagna Roma.

Laboratorio Cellini: Pastificio Roma.

Cellini Pasta – Viale Carlo Tommaso Odescalchi, 39 – 00147 Roma

Telefono: 06.5131443
Mail: info@cellinipasta.it

Vuoi rimanere sempre aggiornato sulle novità e sui piatti stagionali? Seguici sui Social!

Social: Resta aggiornato sulle novità, menù speciali e prodotti nuovi! Seguici su Facebook Instagram!

Condividi questo articolo

Laboratorio Cellini: pastificio Roma

Laboratorio Cellini: il migliore pastificio Roma.

Il Laboratorio Cellini è un pastificio Roma attivo dal 1985 che porta nelle vostre tavole la migliore pasta all’uovo Roma frutto di un’instancabile ricerca di ingredienti di prima qualità e di una lavorazione artigianale in gradi di incontrare l’innovazione, in un connubio perfetto che armonizza ogni singolo sapore all’interno del piatto.

All’interno del pastificio lavorano due generazioni per garantire un aggancio al passato per non perdere la semplicità della cucina dei nostri nonni, ma anche un occhio al presente e al futuro per coniugare con sapienza e maestria sapori nuovi e lavorazioni antiche. Pochi negozi pasta all’uovo Roma possono vantare un’alta qualità come Cellini.

Negli anni la proposta è stata ampliata per andare incontro al gusto e alle esigenze dei clienti. Da preparazioni di base come sfoglia all’uovo e pasta frolla a pasta ripiena come tortellini e fagottini. Il menù di Cellini vuole soddisfare anche chi ha specifiche abitudini alimentari come i vegetariani o chi soffre di intolleranze, come quella al lattosio.

Il pastificio Roma produce anche pasta ripiena. Ogni ingrediente viene dal produttore o dal mercato comprato il giorno stesso. Seguiteci sui social per restare sempre aggiornati sul piatto del giorno.

Pastificio Roma

Pastificio Roma Laboratorio Cellini: la nostra pasta

PASTA FRESCA ROMA PREZZI

  • SFOGLIA ALL’UOVO
    9€ al kg
    Farina 00, semola di grano duro, uova, sale.
    Per lasagna, quadrucci all’uovo, fettuccine, pappardelle, tonnarelli
  • PASSATELLI DA BRODO
    33€ al kg
    Parmigiano reggiano, uova, pan grattato, noce moscata.
  • ORECCHIETTE E CAVATELLI PUGLIESI
    8€ al kg
    Semola di grano duro, acqua, sale.
  • STRANGOZZI UMBRI
    8€ al kg
    Farina 00, acqua, sale.
  • FETTUCCINE INTEGRALI
    12€ al kg
    Farina integrale, semola di grano duro, sale, uova (a seconda della stagione anche di papera).
  • FETTUCCINE FATTE A MANO
    10€ al kg
    Farina 00, semola di grano duro, sale, uova (a seconda della stagione anche di papera).
  • POLENTA SEMPLICE
    8€ al kg
    Farina di mais, acqua, sale, olio extra-vergine di oliva.
  • POLENTA PASTICCIATA
    12€ al kg
    Farina di mais, acqua, sale, olio extra-vergine di oliva con: funghi e formaggio, carciofi e formaggio, ai formaggi (fontina, groviera, parmigiano reggiano).
  • GNOCCHI DI PATATE
    8.5€ al kg
    Patate, farina, sale.
  • PASTA FROLLA PER CROSTATA

PASTA RIPIENA ROMA PREZZI

RIPIENO DI CARNE
Carne di vitellone, prosciutto crudo, mortadella di puro suino, parmigiano reggiano, noce moscata.

  • TORTELLINI
    30€ al kg
  • TORTELLONI
    30€ al kg
  • AGNOLOTTI
    30€ al kg
  • CANNELLONI
    23€ al kg
    (con aggiunta di besciamella: latte, burro, farina, sale e noce moscata)


RIPIENO DI RICOTTA E SPINACI
Ricotta fresca di pecora, spinaci (freschi o surgelati), parmigiano reggiano, noce moscata.

  • RAVIOLI
    25€ al kg
  • ROTOLO
    30€ al kg
  • CANNELLONI
    23€ al kg

RIPIENO AI FUNGHI PORCINI
Funghi porcini (freschi o surgelati), fontina, parmigiano reggiano, prezzemolo.

  • RAVIOLI
    30€ al kg
  • LASAGNA
    20€ al kg
    Lasagna (con aggiunta di besciamella: latte, burro, farina, sale, noce moscata)

RIPIENO DI RADICCHIO E SPECK
Radicchio, speck, provola affumicata, parmigiano reggiano.

  • RAVIOLI
    30€ al kg
  • LASAGNA
    20€ al kg
    Lasagna (con aggiunta di besciamella: latte, burro, farina, sale, noce moscata)


RIPIENO DI ZUCCA RICETTA MANTOVANA
Zucca mantovana, parmigiano reggiano, amaretti, mostarda di mele, noce moscata.

  • RAVIOLI
    30€ al kg
  • CREPES
    25€ al kg
    Crepes (con aggiunta di besciamella: latte, burro, farina, sale, noce moscata)
  • RAVIOLI ALLA CALABRESE
    25€ al kg
    Verdure miste di stagione (melanzane, spinaci, zucchine), intingolo di funghi, peperoni, cipolla, peperoncino.

ALTRI RIPIENI

  • FAGOTTINI AL SALMONE
    35€ al kg
    Salmone affumicato, olio extra-vergine di oliva, cipolla, pomodoro, odori misti, ricotta di pecora, besciamella (latte, burro, farina, sale, noce moscata).
  • RAVIOLI AL TARTUFO DI NORCIA
    75€ al kg
    Tartufo di Norcia, acciuga, peperoncino, ricotta di pecora, olio extra-vergine di oliva.
  • RAVIOLI AL PESCE FRESCO
    45€ al kg
    Spigola, calamari, crostacei (selezionati e cotti separatamente), zucchine, cipolla, odori, olio extra-vergine di oliva, sale.
  • RAVIOLI AL LIMONE
    25€ al kg
    Limone grattugiato, ricotta di pecora, parmigiano reggiano, sale, olio extra-vergine di oliva.
  • CREPES AI 4 FORMAGGI
    22€ al kg
    Fontina, groviera, mozzarella, parmigiano reggiano, besciamella (latte, burro, farina, sale, noce moscata).
  • CREPES AL PROSCIUTTO E FORMAGGIO
    22€ al kg
    Prosciutto cotto, formaggio, besciamella (latte, burro, farina, sale, noce moscata).
  • CREPES AL RADICCHIO
    23€ al kg
    Radicchio, cipolla, formaggio, olio, burro, sale, besciamella (latte, burro, farina, sale, noce moscata).
  • CREPES AI FUNGHI
    23€ al kg
    Funghi, olio, prezzemolo, formaggio, besciamella (latte, burro, farina, sale, noce moscata).
  • CREPES AI CARCIOFI
    26€ al kg
    Carciofi, olio, prezzemolo, formaggio, besciamella (latte, burro, farina, sale, noce moscata).
  • CREPES AL SALMONE
    40€ al kg
    Salmone affumicato, olio extra-vergine di oliva, cipolla, pomodoro, odori misti, ricotta di pecora, besciamella (latte, burro, farina, sale, noce moscata).
  • CREPES AL TARTUFO DI NORCIA
    75€ al kg
    Tartufo di Norcia, acciuga, peperoncino, ricotta di pecora, olio extra-vergine di oliva.
  • CREPES CON PESCE FRESCO
    45€ al kg
    Spigola, calamari, crostacei (selezionati e cotti separatamente), zucchine, cipolla, odori, olio extra-vergine di oliva, sale, besciamella (latte, burro, farina, sale, noce moscata).
  • CREPES AL LIMONE
    23€ al kg
    Limone grattugiato, ricotta di pecora, parmigiano reggiano, sale, olio extra-vergine di oliva, besciamella (latte, burro, farina, sale, noce moscata).

Leggi anche il nostro articolo Pasta fresca Roma.

Laboratorio Cellini: Pastificio Roma.

Cellini Pasta – Viale Carlo Tommaso Odescalchi, 39 – 00147 Roma

Telefono: 06.5131443
Mail: info@cellinipasta.it

Vuoi rimanere sempre aggiornato sulle novità e sui piatti stagionali? Seguici sui Social!

Instagram: @cellinipasta

Pasta fresca Roma

Se stai cercando un negozio dove comprare pasta fresca Roma o anche dove mangiare pasta fresca a Roma, il Laboratorio Cellini è senza dubbio la scelta migliore.

Dal 1985 il Laboratorio è attivo per produrre la migliore pasta fresca a Roma, con ricette tradizionali e ingredienti freschi di prima qualità.

Qui puoi trovare una grande scelta di preparazioni, dalla pasta fresca a piatti pronti: lavoriamo sia come tavola calda che su ordinazione.

Seguici sul nostro profilo Instagram per non perderti neanche una delle nostre preparazioni!

Pasta fresca Roma – I Piatti di Cellini

Il Laboratorio Cellini offre una proposta variegata, ma soprattutto stagionale.

Preferiamo utilizzare ingredienti freschissimi, acquistati direttamente dal produttore perché crediamo nella tradizione e nella genuinità degli ingredienti; il nostro menù infatti subisce variazioni durante l’anno.

Ogni preparazione è realizzata con dedizione e passione per andare incontro a tutte le esigenze. Per questo abbiamo pensato ad una grande varietà di piatti per i nostri clienti vegetariani o intolleranti al lattosio.

Lavori tutto il giorno, non hai molto tempo o semplicemente non hai voglia di metterti ai fornelli? Puoi rivolgerti a noi per un pasto genuino e squisito. La migliore pasta fresca Roma centro, sud o nord!

Il nostro menù è davvero ampio, sicuramente troverai quello che fa per te… non solo pasta fresca Roma o pasta all’uovo Roma; ecco qualcosa dalle nostre proposte:

Pasta Fresca, Pasta all’uovo, Pasta Fresca Ripiena:

Tortellini, Agnolotti, Cannelloni ripieni, Ravioli, Crepes in tanti gusti, Orecchiette, pasta sfoglia all’uovo, passatelli da brodo, strangozzi umbri, fettuccine, polenta, gnocchi.

Antipasto:

Supplì di Riso, Olive Ascolane, Tortini rustici.

Primi Piatti:

Gnocchi alla romana, Lasagna in tanti gusti, pomodori al riso, zuppe.

Secondi Piatti di Carne o Verdure:

Polpettone, Arrosto, Zucchine Ripiene, Melanzane alla Parmigiana, Sformato di patate, Verdure gratinate, Polpette di Verdure, Involtini di Melanzane.

Scopri tutti i piatti e tutta la nostra pasta fresca Roma (con i dettagli sugli ingredienti e i prezzi) sul nostro sito nella sezione I NOSTRI PIATTI.

Pasta fresca Roma – Il Laboratorio Cellini

Il Laboratorio Cellini è un’azienda di famiglia, una famiglia che da sempre coltiva un grande amore e una grande passione per la cucina.

Entrambi i fondatori, Cleto e Liliana, sono di origine umbra; la loro idea di cucina è quella di piatti semplici, tradizionali dove l’ingrediente principale è padrone indiscusso della preparazione. Da qui il motto “sei quello che mangi”, poiché scegliere prodotti sani, senza conservanti e stagionali è l’unica regola. Rendere felice il palato e al tempo farlo rispettando un’alimentazione sana è possibile proprio scegliendo gli ingredienti giusti.

Così nel 1985 la famiglia Cellini ha deciso di aprire un laboratorio di pasta fresca Roma, nel periodo natalizio.

La partenza non è stata una passeggiata perché ci è voluto impegno per dare un’impronta ben precisa a quella che ancora oggi è l’azienda di famiglia. Questo è stato solo l’inizio di un’attività piena di gioia e soddisfazioni, che grazie alla passione e al grande impegno oggi è riconosciuta perfino dalle migliori guide gastronomiche. La tradizione di Cleto e Liliana ha incontrato l’innovazione dei figli Raffaella e Luigi, che hanno raccolto il testimone già da giovanissimi, iniziando a collaborare attivamente in laboratorio.

Quello che all’inizio era un piccolo aiuto nell’azienda di famiglia, con il tempo è diventata una vera e propria passione.

Il felice connubio tra passato e futuro ha fatto crescere il Laboratorio Cellini: nel novembre 2012 Cellini Pasta è stata premiata al Campidoglio durante l’evento dei maestri dell’artigianato di Roma capitale.

La filosofia è sempre la stessa dall’inizio, la ricerca del gusto perfetto viene dalla cura nella scelta della materia prima e dalla lavorazione tradizionale, ma innovativa.

Il tortellino alla bolognese, per esempio, è realizzato esclusivamente con carne nostrana di prima scelta (prosciutto di parma e mortadella bolognese) e parmigiano reggiano 36 mesi. I ravioli di ricotta e spinaci sono fatti con ricotta di pecora, mentre quelli alla zucca seguono la tradizionale ricetta mantovana. La lavorazione artigianale è il punto di forza.

Le farine scelte sono quelle grezze, meno raffinate e più salutari, prodotte dai migliori mulini. Cellini si rivolge alle aziende che praticano esclusivamente pollicultura a terra per le uova a guscio. Le verdure, sempre fresche e di stagione, arrivano tutti i giorni dai mercati e a kilometro zero.

La cura del dettaglio, la ricercatezza degli ingredienti e l’amore per la tradizione sono la carta vincente del Laboratorio Cellini.

Pasta fresca Roma.

Cellini Pasta – Viale Carlo Tommaso Odescalchi, 39 – 00147 Roma

Telefono: 06.5131443
Mail: info@cellinipasta.it

Vuoi rimanere sempre aggiornato sulle novità e sui piatti stagionali? Seguici sui Social!

Instagram: @cellinipasta

La Polenta

Le festività staranno anche volgendo al termine, ma la fine dell’inverno è ancora molto lontana e questa settimana in particolare ci sta regalando anche delle giornate abbastanza fredde.

Perché non scaldarsi con una bella polenta? Perfetta per un pranzo domenicale con famiglia o amici, questa pietanza versatile è perfetta per riscaldarsi e può essere preparata in tantissimi modi diversi per andare incontro a tutti i gusti!

Questo piatto è perfetto anche se avete ospiti celiaci in quanto si tratta un alimento naturalmente privo di glutine. Non ci resta che scoprire qualcosa di più su questa pietanza.

Le origini della polenta

La polenta è un famoso piatto della tradizione culinaria italiana, è molto semplice ed ha alla base farina di mais o altre tipologie di farine.

La tradizione di questo piatto è legata alla cucina delle regioni del Nord Italia, dove spesso rappresenta proprio il principale piatto regionale. Le origini di questo piatto vanno ricercate molto indietro nel passato, essendo una preparazione semplice ed è sostanzialmente un piatto povero.

I primi a preparare questo piatto erano i contadini e, più in generale, le persone che vivevano in condizioni umili e spesso anche in povertà. Per secoli questo è stato conosciuto come il piatto dei braccianti, che passavano le loro giornate negli immensi campi del Nord Italia ed avevano solo la polenta per rifocillarsi.

Questo piatto ha subito molte variazioni nel corso degli anni; la polenta come la conosciamo noi, ossia quella ottenuta con farina di mais, arriva più tardi, nel XV secolo d.C., quando nelle cucine di tutta Europa venivano introdotti prodotti di esportazione dalle Americhe, tra questi c’era anche il mais.

Prima di arrivare al piatto che conosciamo, diverse popolazioni avevano nella loro tradizione culinaria un qualcosa di simile, preparata con farine di diverso tipo. Alcune fonti affermano che perfino ai tempi dei Sumeri e dei Babilonesi esistesse un piatto molto simile alla polenta, realizzato con miglio e segale.

All’indomani della scoperta dell’America iniziano gli scambi commerciali e questo rappresenta un momento molto importante per la cucina italiana; infatti, oltre al mais, viene introdotto anche il pomodoro, che come sappiamo stravolgerà la tradizione culinaria non solo italiana, ma europea.

Da questo momento iniziò la coltivazione di mais nel Nord Italia poiché si comprese che questo tipo di coltivazione si adattava incredibilmente bene alle caratteristiche climatiche e morfologiche del territorio nostrano. Le coltivazioni di mais si diffusero su larga scala e la farina prodotta da questa pianta entrò per ovvi motivi a far parte della cucina povera. Fu in questo contesto che nacque la polenta.

La Polenta

La polenta di Cellini

Noi di Cellini amiamo la tradizione per questo nel nostro menù non può mancare la polenta.

Anche questa è preparata con cura e dedizione seguendo la ricetta classica. Tra i nostri piatti puoi trovare sia la polenta semplice, da condire a casa con gli ingredienti che preferisci, ma anche quella pasticciata.

  • Polenta SEMPLICE: Farina di mais, acqua, sale, olio extra-vergine di oliva.
  • Polenta PASTICCIATA: Farina di mais, acqua, sale, olio extra-vergine di oliva con: funghi e formaggio, carciofi e formaggio, ai formaggi (fontina, groviera, parmigiano reggiano).

Leggi anche il nostro articolo sulle Tagliatelle con farina di castagne.

Cellini Pasta – Viale Carlo Tommaso Odescalchi, 39 – 00147 Roma

Telefono: 06.5131443
Mail: info@cellinipasta.it

Vuoi rimanere sempre aggiornato sulle novità e sui piatti stagionali? Seguici sui Social!

Instagram: @cellinipasta

 

 

 

 

 

Passatelli da brodo

I passatelli da brodo sono un prodotto tipico dell’Emilia Romagna, ma sono conosciuti e amati in tutta Italia.

Questa pietanza nasce nella Romagna, ma a diventare famosa è stata la ricetta che si preparava nella zona di Modena.

Passatelli Da Brodo

Passatelli da brodo: le origini della ricetta

Questa ricetta affonda le sue radici nella tradizione contadina, i passatelli da brodo venivano preparati e mangiati nei vecchi casolari di campagna.

La storia dei passatelli da brodo si incrocia con quella delle azdore, regine del focolare romagnolo, era una vera colonna portante della famiglia; L’ azdora era di solito la moglie del capofamiglia e doveva prendersi cura della casa e occuparsi di tutti i lavori domestici.

Erano proprio loro a preparare i famosi passatelli per tutta la famiglia.

La prima ricetta ufficiale dei passatelli da brodo probabilmente è quella contenuta nel leggendario ricettario di Pellegrino Artusi, La scienza in cucina e l’arte di mangiar bene.

Secondo Artusi, la preparazione dei passatelli proviene da quella della tardura, una minestra a base di formaggio, uova e pangrattato, preparata per rinvigorire il fisico delle donne che avevano appena partorito.

Questa minestra è solo uno dei tanti esempi di come le azdore, in condizioni di estrema povertà, erano in grado di sfruttare ingredienti semplici e poveri per creare dei piatti il più possibile ricchi di nutrienti.

Anche i passatelli da brodo sono nascono per questo motivo, per dare un pasto caldo e nutriente, ma anche molto buono a tutta la famiglia.

Con soli pochi ingredienti: pane raffermo, uova e formaggio indurito, le azdore sono riuscite a creare una pietanza incredibilmente gustosa che è arrivata fino ad oggi, mantenendo la genuinità delle materie prime.

I passatelli venivano cotti in un brodo anch’esso povero, come quello di pollo e cappone.

Il nome del piatto proviene probabilmente dal fatto che gli ingredienti utilizzati per prepararlo erano tutti “passati”, come per esempio il formaggio indurito o il pane raffermo.

Tuttavia, qualcuno sostiene che il nome derivi invece dalla forma, dal fatto che vengono “passati” attraverso lo strumento che gli dà la classica forma allungata.

Passatelli Da Brodo

Con la diffusione della ricetta ovviamente si è evoluto anche il modo di servire i passatelli da brodo. Ad esempio, oggi è comune mangiarli con il brodo di pesce, ricetta diffusa soprattutto in riviera. Ma si usa servirli anche asciutti, preparandoli con più parmigiano e più pangrattato, in modo che si mantenga compatto in fase di cottura.

Sul nostro sito trovi tanti piatti gustosi che potete prenotare o acquistare nel nostro punto vendita!

Ogni preparazione è realizzata con passione, e per soddisfare le più disparate esigenze. Ci sono tante alternative per vegetariani o intolleranti al lattosio, o per chi non ha voglia di cucinare e desidera un piatto pronto da cuocere. 

Ora che conosci alla perfezione l’origine e la storia dei Passatelli siamo sicuri che li apprezzerai ancora di più. Allora scopri subito più da vicino quelli realizzati da noi, rigorosamente tradizionali e perfetti sia da servire in brodo sia asciutti!

Cellini Pasta – Viale Carlo Tommaso Odescalchi, 39 – 00147 Roma

Telefono: 06.5131443
Mail: info@cellinipasta.it

Vuoi rimanere sempre aggiornato sulle novità e sui piatti stagionali? Seguici sui Social!

Instagram: @cellinipasta

I piatti tradizionali natalizi

Mancano pochissimi giorni a Natale e sicuramente molti di voi stanno già iniziando a preparare il menù per questa importante festività. A seconda della regione, vediamo i piatti tradizionali natalizi che arricchiranno le tavole nostrane anche quest’anno.

Ogni regione ha le sue specialità. Ma a cambiare non sono soltanto le squisite pietanze che vengono cucinate in questa ricorrenza, ma anche il giorno. Infatti in alcune parti d’Italia il cenone della Vigilia, il 24 sera, è il momento più importante, in altre località il pranzo del 25 dicembre è il momento in cui ci si riunisce tutti insieme.

I Piatti Tradizionali Natalizi

I piatti tradizionali natalizi in ogni regione

L’Italia ha una lunghissima tradizione culinaria e quella legata al Natale è particolarmente sentita.

Dal Nord a Sud i piatti tradizionali natalizi sono tantissimi e per questi pasti sono previste delle regole non scritte: la sera del 24 è bene mangiare qualcosa di “magro”, in genere è a base di pesce, per prepararsi al pranzo di Natale, quello del 25, che prevede molte portate e piatti ricchi. A prescindere dalla regione, non possono mancare sulle tavolate italiane: panettone, torrone, pandoro e frutta secca.

In tutti i casi, però, i regali vanno aperti allo scoccare della mezzanotte, o la mattina della festa, dopo l’arrivo di Babbo Natale.

Al Nord solitamente la festa grande si concentra il 25 a pranzo. Uno dei piatti tradizionali natalizi valdostani tipico di questa festività è la carbonade. Si tratta di una pietanza a base di carne di manzo cotta nel vino rosso. Presenti nei banchetti natalizi anche i crostini al miele, da accompagnare con salumi di capra o pecora essiccati e aromatizzati.

I Piatti Tradizionali Natalizi

In Piemonte il Natale è sinonimo di agnolotti, ma anche di gran bollito misto, condito con salsine tra cui il bagnet ross, a base di pomodoro, cipolla e peperoncino. In Liguria non possono mancare i ravioli, di verdura o di carne, e il cappon magro, un piatto di verdure e pesce. La Lombardia porta in tavola un piatto della tradizione, l’anguilla cotta al cartoccio. In Veneto si trova l’immancabile polenta e l’immancabile baccalà lesso con le salse.

In Friuli si prepara brovada e muset, una zuppa di rape e cotechino, ovviamente la polenta, e la trippa con sugo e formaggio. Il Trentino-Alto Adige propone i classici canederli, capriolo o capretto al forno e il buonissimo strudel di mele o in alternativa lo zelten, a base di frutta secca e canditi.

Nelle regioni del Centro Italia non possono mancare tortellini e passatelli, rigorosamente in brodo, tagliatelle e lasagne, ma anche tortelli di zucca e alle erbette, e prosciutto e culatello.

Il baccalà è protagonista nelle tavole sia del Lazio che dell’Abruzzo, in pastella e fritto viene gustato sia il 24 che il 25. I piatti della vigilia nel Lazio prevedono un’abbondanza di fritto misto, di verdure e l’immancabile capitone. Nella Capitale, il 24 troviamo sicuramente la minestra di pesce. Per il pranzo del 25 si prepara l’abbacchio al forno con le patate e i tortellini in brodo, in alternativa il bollito o il tacchino. Per concludere sicuramente il torrone e tanta frutta secca.

L’Umbria, famosa per il pampepato ternano natalizio, porta in tavola tante altre ricette gustose come gli agnolotti al sugo, strangozzi, piccione o oca arrosto, ma anche il classico tagliere di salumi con prosciutto di Norcia, capocollo, lombetto, coglioni di mulo, corallina e porchetta.

L’Abruzzo ha numerose gustose specialità per Natale, dalla classica lasagna alla zuppa del pastore con verdure, uova sode e palline di carne. Per secondo l’agnello al cotturo, gli arrosticini e come dessert il parrozzo o i biscottini al cioccolato, i bocconotti.

I Piatti Tradizionali Natalizi

Il Sud Italia è famoso per i suoi pasti abbondanti e ricchi di portate, soprattutto durante le festività. I piatti tradizionali natalizi vanno dal casatiello napoletano alla pastiera (che alte regioni propongono a Pasqua).

Le regioni portano in tavola minestra di scarole, verze e cardi in brodo di tacchino, e poi baccalà lesso e pane con le mandorle. Ma anche le cime di rapa e le pettole (o pittule), che sono frittelle di pasta lievitata che si farciscono con pomodori, capperi, origano e alici, ma anche gamberi sgusciati, cime di rapa e ricotta.

Sul nostro sito trovi tanti piatti gustosi che potete prenotare o acquistare nel nostro punto vendita!

Ogni preparazione è realizzata con passione, e per soddisfare le più disparate esigenze. Ci sono tante alternative per vegetariani o intolleranti al lattosio, o per chi non ha voglia di cucinare e desidera un piatto pronto da cuocere. 

Cellini Pasta – Viale Carlo Tommaso Odescalchi, 39 – 00147 Roma

Telefono: 06.5131443
Mail: info@cellinipasta.it

Vuoi rimanere sempre aggiornato sulle novità e sui piatti stagionali? Seguici sui Social!

Instagram: @cellinipasta

Il tartufo in cucina

Dal sapore netto e deciso, il tartufo è un ingrediente molto amato nella cucina italiana. La sua presenza all’interno dei piatti è centellinata sia per il forte aroma ed anche per il prezzo! Se siete amanti di questo fungo, ma non sapete come cucinarlo, vediamo oggi insieme il tartufo in cucina.

Il tartufo in cucina

Innanzitutto partiamo dall’ingrediente grezzo. Anche se ci somiglia molto, il tartufo non è un tubero bensì un fungo, o meglio il corpo fruttifero di un fungo, ed è detto ipogeo, che sta ad indicare semplicemente il fatto che si trova sotto terra.

Il ciclo di sviluppo di un tartufo può durare diversi mesi. Il periodo di formazione e di maturazione varia in base alla specie del tartufo. Il cane debitamente addestrato riesce a fiutare il tartufo solo alla fine della fase di maturazione, ossia quando avrà finalmente acquisito il caratteristico odore e sapore.

Il Tartufo In Cucina

Il tartufo in cucina: conservazione del tartufo

Per conservare il tartufo, il modo migliore è avvolgerlo con della carta assorbente e riporlo in una scatola con chiusura ermetica. Inoltre, è necessario cambiare la carta circa una volta al giorno, quando diventa troppo umida, infatti è bene che il tartufo non venga conservato in un ambiente troppo umido.

In generale, questa è la tecnica consolidata e più utilizzata nelle cucine, gli altri metodi non consentono la conservazione del tartufo con la stessa efficacia.

Il tartufo in cucina: la pulizia del tartufo

Prima di consumare il tartufo è necessario pulirlo molto bene, in modo da eliminare residui di terra che possono compromettere il sapore dell’ingrediente.

Per effettuare una pulizia approfondita si può utilizzare una spugnetta leggermente inumidita oppure di una spazzola apposita per i tartufi. Per rimuovere i pezzetti di terra nelle piccole crepe del tartufo ci si può aiutare anche con uno stuzzicadenti o, ancora meglio, con la punta di un coltello.

A differenza del tartufo bianco, che deve necessariamente essere maneggiato con delicatezza in fase di lavaggio, il tartufo nero può essere spazzolato anche sotto un getto d’acqua corrente.

Il tartufo in cucina: il Tartufo di Norcia

Cellini Pasta per le sue deliziose preparazioni sceglie il Tartufo di Norcia. La sua raccolta viene effettuata da metà novembre a metà marzo e, anche se la conservazione in congelatore può durare diverse settimane, la disponibilità dei piatti non è garantita tutto l’anno.

Le caratteristiche del Tartufo di Norcia sono:

  • Forma tondeggiante, dimensioni che variano da quelle di una noce a quelle di una patata.
  • La scorza esterna, detta “peridio”, è rugosa e di colore tendente al nero.
  • La parte interna, detta “gleba”, è di colore scuro, con riflessi violacei.
  • Il profumo è delicato e intenso ma sempre gradevole.
  • Il sapore è molto particolare, tendente al dolciastro, caratterizzato da un retrogusto fruttato, caratteristiche che gli hanno fatto guadagnare il nome di tartufo nero dolce.
Il Tartufo In Cucina

Il tartufo in cucina: i piatti di Cellini Pasta

CREPES AL TARTUFO DI NORCIA

Le squisite crepes di Cellini sono preparate con Tartufo di Norcia, acciuga, peperoncino, ricotta di pecora, olio extra-vergine di oliva. Potete ordinarle e gustarle direttamente a casa vostra.

RAVIOLI AL TARTUFO DI NORCIA

Se preferite i ravioli alle crepes, Cellini li propone con Tartufo di Norcia, acciuga, peperoncino, ricotta di pecora, olio extra-vergine di oliva.

Il tartufo in cucina

Sul nostro sito trovi tanti piatti gustosi che potete prenotare o acquistare nel nostro punto vendita!

Ogni preparazione è realizzata con passione, e per soddisfare le più disparate esigenze. Ci sono tante alternative per vegetariani o intolleranti al lattosio, o per chi non ha voglia di cucinare e desidera un piatto pronto da cuocere. 

Cellini Pasta – Viale Carlo Tommaso Odescalchi, 39 – 00147 Roma

Telefono: 06.5131443
Mail: info@cellinipasta.it

Vuoi rimanere sempre aggiornato sulle novità e sui piatti stagionali? Seguici sui Social!

Instagram: @cellinipasta
Facebook: @cellinipasta

6 modi gustosi per mangiare le melanzane

Non a tutti piace mangiare verdure e ortaggi e le melanzane non fanno eccezione! Ecco 6 modi gustosi per mangiare le melanzane.

Soprattutto quando si ha a che fare con i bambini può essere davvero difficile prepararle in modo che diventino un piatto appetitoso, adatto al loro palato.

Un’altra cosa da tenere in conto è sicuramente che la preparazione delle verdure richiede anche molto tempo… e con i ritmi frenetici di oggi non sempre si ha modo di preparare piatti deliziosi con ingredienti comprati il giorno stesso.

Per questo Cellini propone sia pasta fresca che piatti pronti utilizzando solo ingredienti freschi e di prima qualità.

Oggi parliamo di melanzane!

Qui abbiamo raccolto 6 modi gustosi per mangiare le melanzane. Ovviamente questi piatti potete trovarle tutti da Cellini Pasta, preparati il giorno stesso!

6 modi gustosi per mangiare le melanzane: MELANZANE ALLA PARMIGIANA

I siciliani sanno come rendere le melanzane squisite. Questa è probabilmente la ricetta a base di melanzane più amata di tutte.

Vi siete mai chiesti da dove deriva il nome? Parmigiana deriva dal dialetto siciliano Parmiciana, che ha un significato piuttosto singolare: questa parola indica la pila di listelle di legno delle persiane… Non vi ricorda il modo in cui vengono composte le fettine di melanzane nella Parmigiana?

 La ricetta di Cellini Pasta usa questi ingredienti:

  • Melanzane, pomodoro, mozzarella, parmigiano reggiano, basilico, odori misti, pastella (acqua, uova, farina, sale).
6 Modi Gustosi Per Mangiare Le Melanzane

6 modi gustosi per mangiare le melanzane: POLPETTE DI VERDURE

Le polpette di verdure sono gustosi bocconcini di verdure, ideali per i bambini che non amano le verdure, non si accorgeranno nemmeno che le stanno mangiando!

Per le polpette, Cellini Pasta sceglie gli stessi ingredienti:

  • Spinaci, zucchine, melanzane (fresche o surgelate), patate, uovo, parmigiano reggiano, pan grattato, prezzemolo, aromi.

6 modi gustosi per mangiare le melanzane: MELANZANE GRIGLIATE

Questo contorno semplice ma sempre apprezzato è ottimo per accompagnare secondi di carne, ma anche di pesce!

Le melanzane grigliate di Cellini sono preparate aggiungendo:

  • Melanzane, olio extra-vergine di oliva, sale, prezzemolo, aceto.
6 Modi Gustosi Per Mangiare Le Melanzane

6 modi gustosi per mangiare le melanzane: VERDURE GRATINATE

Le verdure gratinate sono il classico contorno svuota frigo, perfetto per ogni tipo di verdure, e ovviamente anche per le melanzane!

È un modo molto sfizioso di mangiare le verdure, morbide all’interno e con una crosticina croccante sopra.

Le verdure gratinate di Cellini sono preparate utilizzando i seguenti ingredienti per il ripieno:

  • Pan grattato, pomodoro, odori (basilico, origano, prezzemolo), sale, olio extra-vergine di oliva.

6 modi gustosi per mangiare le melanzane: MEDAGLIONI DI MELANZANE FARCITI

I medaglioni di melanzane farciti sono un antipasto o un secondo appetitoso. Un altro modo per trasformare le melanzane in un piatto incredibilmente saporito, in grado di accontentare anche i più piccoli.

La ricetta di Cellini per questa preparazione include:

  • Melanzane grigliate, provola affumicata, prosciutto cotto, olio extra-vergine di oliva, panatura (uova e pan grattato).

6 modi gustosi per mangiare le melanzane: INVOLTINI DI MELANZANE

Un altro modo per gustare le melanzane sono gli involtini, un piatto davvero saporito e sfizioso che può essere servito sia come antipasto, ma anche come contorno, perché no.

Questo delizioso piatto è adatto anche per i vostri ospiti vegetariani!

Cellini Pasta utilizza i seguenti ingredienti:

  • Melanzane, pomodoro, mozzarella, parmigiano reggiano, basilico, odori misti, pastella (acqua, uova, farina, sale).
6 Modi Gustosi Per Mangiare Le Melanzane

Sul nostro sito trovi tanti piatti gustosi che potete prenotare o acquistare nel nostro punto vendita!

Ogni preparazione è realizzata con passione, e per soddisfare le più disparate esigenze. Ci sono tante alternative per vegetariani o intolleranti al lattosio, o per chi non ha voglia di cucinare e desidera un piatto pronto da cuocere. 

Cellini Pasta – Viale Carlo Tommaso Odescalchi, 39 – 00147 Roma

Telefono: 06.5131443
Mail: info@cellinipasta.it

Vuoi rimanere sempre aggiornato sulle novità e sui piatti stagionali? Seguici sui Social!

Instagram: @cellinipasta
Facebook: @cellinipasta

Olive ascolane

Le olive ascolane sono un piatto molto famoso in tutta Italia e come suggerisce il nome hanno origine nelle Marche, nella zona di Ascoli Piceno.

Questa pietanza viene preparata con una specifica varietà di olive, le olive del Piceno, che hanno ottenuto il marchio D.O. P. (Denominazione d’Origine Protetta) nel novembre del 2005.

Le olive ascolane nascono come secondo piatto, essendo a base di carne, ma ben presto si sono diffuse anche come gustoso antipasto.

Olive ascolane – Storia

Olive Ascolane

Le olive in salamoia erano consumate già dagli antichi romani. Infatti, possiedono una serie di caratteristiche che le rendevano un pasto ideale per i legionari romani, soprattutto quando si trovavano ad affrontare dei viaggi abbastanza lunghi.

Per esempio, la loro forma, la leggerezza e la lunga conservazione erano i principali fattori che le rendevano uno degli alimenti più facilmente trasportabili anche per lunghe tratte. Inoltre, i romani ne apprezzavano anche le proprietà nutrizionali.

Le olive verdi conosciute e utilizzate nell’antica Roma appartengono alla varietà “Ascolana tenera”, del genere Olea europaea sativa, che all’epoca era conosciuta come Liva da Concia, Liva Ascolana o Liva di San Francesco.

Della qualità di questo alimento hanno parlato anche alcuni dei più celebri letterati romani come Catone, Marziale e Petronio, che nel Satyricon le menzionava spesso quando parlava dei banchetti di Trimalcione. Anche Sisto V le nominava in una lettera diretta agli Anziani di Ascoli.

Quindi, le olive in salamoia sono una preparazione di base che ha una storia molto lunga alle spalle.

Le olive ascolane come le conosciamo oggi hanno un passato più recente, infatti la loro origine si fa risalire al XIX secolo nelle terre del Piceno, la parte più meridionale della Marche.

Secondo la tradizione, i cuochi delle più importanti famiglie aristocratiche che abitavano la zona di Ascoli Piceno si sono ritrovati a dover consumare una grande quantità di carne in eccesso; ai tempi le modalità di conservazione della carne non erano ancora conosciute.

Per non sprecare questa riserva di carne prossima alla scadenza, gli addetti alla cucine di alcune famiglie nobili hanno pensato di inventare questo ripieno.

Con il tempo questa ricetta non solo è diventata molto conosciuta, ma è diventata anche un pasto riservato alle famiglie più ricche. La loro consumazione veniva riservata ad occasioni importanti e speciali, come il Natale, la Pasqua o banchetti per eventi importanti come i matrimoni.

Nel corso degli anni molti personaggi illustri hanno elogiato questa pietanza.

Giuseppe Garibaldi le apprezzò in particolar modo. Dopo averle assaggiate nel suo soggiorno ad Ascoli nel 1849, si procurò delle piantine di questa varietà di olive dal suo amico Candido Augusto Vecchi e provò a coltivarle a Caprera.

Qualche anno più tardi, l’ingegnere Mariano Mazzocchi fondò la prima azienda per la produzione e la commercializzazione delle olive ascolane.

Olive ascolane di Cellini Pasta

Olive Ascolane

Cellini Pasta propone una grande varietà di prodotti. Dalla pasta fresca, anche ripiena, a moltissimi piatti pronti.

Le materie prime scelte sono sempre di primissima qualità, infatti i piatti che potete trovare nella sezione I nostri piatti presentano anche prodotti stagionali.

Tra gli antipasti si possono trovare le olive ascolane.

Gli ingredienti sono quelli essenziali della tradizione:

  • Olive verdi denocciolate,
  • Carne di manzo
  • Prosciutto crudo
  • Parmigiano reggiano
  • Pan grattato

Puoi prenotare da noi le olive ascolane e tantissimi altri piatti per i tuoi pranzi e le tue cene!

Ogni preparazione è realizzata con passione, e per soddisfare le più disparate esigenze. Ci sono tante alternative per vegetariani o intolleranti al lattosio, o per chi non ha voglia di cucinare e desidera un piatto pronto da cuocere. 

Cellini Pasta – Viale Carlo Tommaso Odescalchi, 39 – 00147 Roma

Telefono: 06.5131443
Mail: info@cellinipasta.it

Vuoi rimanere sempre aggiornato sulle novità e sui piatti stagionali? Seguici sui Social!

Instagram: @cellinipasta
Facebook: @cellinipasta